Chi è Albert Elbaz? Perché ho scelto di parlarvi di lui in questo articolo? Una delle mie riviste di moda preferite lo definisce “Un artista con la A maiuscola, uno di quelli che nutre la creatività accogliendo dentro di sé tutto il ventaglio di emozioni umane, dalla più spaventosa alla più lieve. Una banderuola al vento che vive di intensità, puntualmente espressa nelle sue creazioni. Di persone come lui ne sono rimaste poche, perché l’intensità, evocata per secoli dall’arte, oggi fa paura. Eppure Elbaz l’ha sempre espressa con una grazia da étoile classica, e anche ora non è diverso” (ELLE). È stato per 14 anni il direttore creativo del brand LANVIN, amato e invidiato dal panorama del fashion mondiale. Dopo qualche anno lontano dalla moda, ecco che sboccia il suo ritorno con una collaborazione “felice” con uno dei nostri vanti italiani, il gruppo Tod’s della famiglia Della Valle Nasce così Tod’s Happy Moments by Alber Elbaz, una collezione all’insegna dell’allegria, del colore, della stravaganza applicata alla tradizione della griffe. È stata presentata nella Ville Lumière a Parigi, in un party esclusivo dove erano presenti molte icone di stile e amici della maison italiana, tra cui Miriam Leone, Valeria Golino, Inès de la Fressange e molti altri accorsi a celebrare questa collaborazione esclusiva. Attraverso degli accostamenti inconsueti abbinati con l’utilizzo di materiali insoliti, nasce una collezione all’insegna della felicità, una collezione piena di colore e di gioia di vivere.